Mercati internazionali

 

LA PRESENTE SEZIONE OSPITA ANALISI E STUDI PAESE VOLTI AD UNA VISIONE D’IMPRESA IN GRADO DI COMPETERE ED INVESTIRE SU MERCATI CHE “TIME BY TIME” POSSANO RISULTARE DI MAGGIOR INTERESSE….PERIODICAMENTE VI SI TROVERA’ ANCHE ANALISI MACRO DEL TREND ECONOMICO-FINANZIARIO…

(cliccare sul titolo…)_________________________________________________________________________________________

21-01-2015 – Note del Dott. Carlo Silvestro (Membro del Comitato Scientifico, Tributarista con Studio in Roma  ed esperto di finanza d’impresa) –

download documento: Sintesi analitica della correlazione tra le attuali tipologie di crisi

 

DOSSIER ECONOMICI  Macro Analisi Economico Finanziaria LCF Analisi e Studi Novembre 2014

NEWS-MERCATI  24 – 10 – 2014

Novità in Tema di Comunicazione Black-List

Il regime IVA dei beni venduti nell’ambito delle fiere in paesi UE 

Riforma della Proprietà Industriaale in Russia

VERTICE EURO-ASIATICO – MILANO (ASEM) Ottobre 2014  AEBF_ITA_DEFINITIVO

VIETNAM – Country Presentation

ASSOCIAZIONE ITALIA-SERBIA:  Italia-Serbia ScienceforCultural Heritage

QATAR  – Country Profile

NEWS-MERCATI 9-10-2014

I) Etichettatura dei prodotti agroalimentari esportati in Cina. 

II) Direttiva madre-figlia. L’introduzione di una clausola generale di contrasto alle doppie non imposizioni 

III) Il contratto di distribuzione. Giurisprudenza italiana e possibili effetti della sentenza della Corte di Giustizia europea

IV) Operazioni con soggetti residenti in Paesi a regime privilegiato…

DOSSIER ECONOMICI  Macro Analisi Economico Finanzaria – LCF Analisi e Studi Settembre 2014

COUNTRY PROFILE MAROCCO INVESTING IN MOROCCO

OPPORTUNITA’ DI SETTORE IN PRC Food & Beverages in China

OPPORTUNITA’ DI SETTORE IN IRAN  Edilizia ed Arredo in Iran

OPPORTUNITA’ DI SETTORE IN TURCHIA: Agro Alimentare in TURCHIA 

UE: avviato programma TechItaly 2014 con sessione al Parlamento europeo

30 Settembre 2014

Si è svolta al Parlamento Europeo la cerimonia di apertura della rassegna sull’alta tecnologia italiana, TechItaly2014, dedicata al tema degli investimenti nell’innovazione tecnologica. I lavori della prima sessione, dal titolo “H2020: Transforming Global Challenges in Opportunities for Growth”, hanno permesso di approfondire alcuni temi di grande rilevanza per la competitività dell’industria italiana ed europea, come la cyber-security, i raw materials e l’impatto dei cambiamenti demografici. La seconda Sessione, in programma in concomitanza con il Consiglio Agricoltura dell’11 Novembre, sara’ dedicata al tema della qualità e sicurezza alimentare, con un sguardo rivolto ad Expo Milano 2015. La terza Sessione permetterà di approfondire il ruolo delle tecnologie nel restauro e valorizzazione del Patrimonio Culturale. L’ultima sessione sarà dedicata al tema delle infrastrutture innovative per la crescita nei settori dei trasporti, dell’energia e della ricerca.

(infoMercatiEsteri)

Romania: punta su rinnovabili, biomasse e cogenerazione

I nuovi programmi e incentivi del Governo rumeno per la promozione delle energie rinnovabili sono stati presentati in occasione di un “Technology Day, organizzato dall’ICE-Agenzia di Bucarest in collaborazione con l’Ambasciata italiana. In particolare il Programma Nazionale per lo Sviluppo Rurale per il periodo 2014-2020, che prevede importanti sovvenzioni per gli investimenti nella produzione di biocombustibile da biomasse. Inoltre il Programma Operativo Infrastrutturale per il periodo 2014-2020 prevede una allocazione di quasi 245 milioni di euro per la crescita della capacita’ installata derivante da fonti rinnovabili di energia elettrica e termica e per la promozione dell’utilizzo della cogenerazione energetica (elettrica e termica) ad alto rendimento.

(infoMercatiEsteri)

Emirati Arabi: Crif acquisisce filiale locale Dun&Bradstreet

Crif ha acquisito la filiale emiratina di Dun&Bradstreet. L’intenzione e’ di consolidare il mercato delle informazioni in materia creditizia e di sviluppare quello delle informazioni in materia di import ed export e promuovere soluzioni per la gestione dei crediti commerciali e di recupero crediti. CRIF manterrà l’attuale management di D&B UAE per il proseguimento delle attività, ma ridenominerà l’azienda CRIF GCC. Fondata nel 1988 a Bologna, la società e’ ora presente con proprie unità operative o in partenariato in quattro continenti e in una quarantina di paesi, compresi Stati Uniti, Cina e Russia. Oltre 2400 banche e istituzioni finanziarie utilizzano giornalmente i servizi di CRIF.

(infoMercatiEsteri)

Export: Sace sigla accordo con Ucimu (macchine utensili)

SACE e UCIMU, l’associazione dei costruttori italiani di macchine utensili, robot, automazione e componentistica, hanno annunciato la firma di un accordo di collaborazione destinato a rafforzare la competitività sui mercati internazionali delle oltre 200 aziende associate, attraverso un miglior accesso ai prodotti e servizi assicurativo-finanziari messi a disposizione da SACE. L’offerta di SACE copre le esigenze delle imprese che competono fuori dall’Italia: accesso a finanziamenti per l’internazionalizzazione, assicurazione delle vendite dal rischio di mancato pagamento, protezione degli investimenti esteri dai rischi politici, garanzie fideiussorie per gare e commesse, anticipazione dei crediti vantati verso i clienti italiani ed esteri. L’accordo, annunciato in concomitanza con la fiera internazionale BIMU (in programma dal 30 settembre al 4 ottobre alla Fiera di Milano), si tradurra’ auspicabilmente in un sostanziale incremento del fatturato export verso mercati trainanti per domanda di tecnologia e nuovi investimenti, consentendo di migliorare i flussi di incasso e di offrire condizioni di pagamento competitive. UCIMU rappresenta oltre il 70% del Made in Italy di uno dei comparti meglio posizionati sui mercati internazionali, con un potenziale di crescita dell’export stimato da SACE a un tasso medio annuo dell’8,5% nel 2014-2017 e opportunità crescenti in economie ancora poco presidiate dalle nostre imprese come Cina, Messico, Polonia, Algeria, Turchia, Indonesia e Filippine.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

USA: Giunti Editore rileva divisione Disney libri in Italia

Giunti Editore annuncia di aver perfezionato l’accordo con Disney Italia per l’acquisizione del ramo di azienda Book Publishing in Italia. A partire dall’1 ottobre Giunti sara’ l’editore dell’ampio parco di libri cartacei e digitali oggi pubblicati con il marchio Disney libri e di quelli cartacei a marchio Marvel e Lucasfilm, che integreranno il gia’ vasto catalogo di oltre 8mila titoli di Giunti Editore. L’accordo prevede anche che lo staff di Disney libri entri a far parte del gruppo Giunti, continuando a produrre i contenuti dei popolari personaggi.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)